Energie in gioco tra scienza, ambiente e società.
Iscriviti alla Newsletter

L’osservatorio ORTI fa tappa a Napoli per il #TAVOLOCAMPANIA. Il 27 novembre l’evento finale a Roma

Pubblicato: 26 Ottobre 2018 @ 12:57   /   by   /   commenti (0)

Si è tenuta lo scorso 22 ottobre a Napoli la terza tappa locale dell’edizione 2018 di ORTI – Osservatorio Relazioni Territori e Imprese, dal titolo “#TAVOLOCAMPANIA. Il gioco di squadra tra pubblico e privato per la crescita dei territori”.

L’evento si è svolto nella cornice del Centro Congressi dell’Università Federico II, seguendo il format ormai collaudato dell’iniziativa giunta quest’anno alla quarta edizione consecutiva.

All’appuntamento napoletano – che ha visto il patrocinio di Regione Campania, Città di Napoli, Anci Campania, Unioncamere Campania, Unione Industriale Napoli e dell’Università Federico II – hanno preso parte accademici, rappresentanti delle istituzioni e del mondo associativo e imprenditoriale, oltreché le aziende partner di ORTI come BASF, Eni, Eolo, Iren, Open Fiber e Terna.

Ad introdurre i lavori il presidente di I-Com Stefano da Empoli insieme al direttore Area Istituzioni I-Com Gianluca Sgueo e Giovanni Galgano, managing director di Public Affairs Advisors che è partner dell’iniziativa.

A partire dalla presentazione del report realizzato da I-Com, oltre 20 relatori si sono confrontati sull’economia della Campania e sui rapporti tra le amministrazioni territoriali e le imprese. Lo studio offre infatti un’esaustiva panoramica sulle principali dinamiche economiche e produttive della regione, messe a confronto con la media nazionale e con le altre regioni del Sud Italia. Tra i dati presi in considerazione dal report (e indagati anche in relazione agli scenari futuri) ricordiamo qui che nell’ultimo anno disponibile (il 2016) la Campania ha registrato una crescita del PIL pari all’1.9% a fronte di una media nazionale al +0.9%. Con un tessuto produttivo di circa 345mila imprese, pari al 7.8% di quelle attive in Italia, la regione partenopea conferma dunque il suo ruolo di primo piano nel Mezzogiorno. Nel corso del dibattito non sono naturalmente mancati gli spunti su ciò che ancora c’è da fare: serve una logistica di nuova concezione integrata con la manifattura, infrastrutture e connessioni, oltre ad una semplificazione e digitalizzazione della Pubblica amministrazione.

 Archiviata con successo anche la tappa napoletana – dopo quelle di Torino e Milano – ORTI ha in programma per il prossimo 27 novembre l’evento finale dell’edizione 2018 che si svolgerà a Roma.

 

La fotogallery di Formiche (media partner dell’iniziativa)

Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su Cookie policy completa. Cookie Policy Completa | OK