Energie in gioco tra scienza, ambiente e società.
Iscriviti alla Newsletter

Fine tutela, luglio 2020 si avvicina

Pubblicato: 25 Settembre 2019 alle 11:14   /   by   /   commenti (0)

di Gianmarco Maisto

Con l’avvicinarsi della data del 1° luglio 2020 si riaccende il dibattito sulla fine dei prezzi tutelati in vista della completa liberalizzazione dei mercati della vendita di energia elettrica e gas. Il tema ha già fatto capolino in queste prime settimane di ripresa dei lavori parlamentari, mentre al MiSE si attende la designazione ufficiale del titolare delle deleghe all’energia che erediterà il dossier gestito dall’ex Sottosegretario Crippa. Come noto, la precedente maggioranza ha faticato a trovare un’intesa sul Fine tutela e nei giorni scorsi il senatore e responsabile Energia della Lega Paolo Arrigoni ha presentato un’interrogazione parlamentare al neo Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli per chiedere chiarimenti sull’orientamento dell’Esecutivo in merito al completamento dell’apertura del mercato retail. La nuova compagine di Governo è infatti ora chiamata a uno sforzo di sintesi per consentire la piena operatività della riforma entro i tempi stabiliti dal decreto Milleproroghe dell’estate 2018.

Il Tavolo Superamento Tutele si pone come punto di riferimento degli stakeholder per seguire da vicino il processo di riforma previsto dalla Legge sulla Concorrenza del 2017. Il Tavolo promosso da I-Com e Public Affairs Advisors in collaborazione con EMG Acqua vede infatti la partecipazione delle principali aziende del settore e delle maggiori associazioni dei consumatori, con l’obiettivo di favorire il confronto sul cambiamento profondo che innescherà il superamento delle tutele di prezzo a partire dal prossimo luglio.

Un osservatorio privilegiato che attraverso seminari, approfondimenti, indagini demoscopiche periodiche, il monitoraggio normativo e regolatorio – solo per citare alcune delle attività del Tavolo – ha saputo consolidarsi quale sede autorevole della discussione sulle opzioni regolatorie e politico-istituzionali dell’implementazione di una riforma che dovrà saper bilanciare tanto la concorrenza tra le aziende quanto la consapevolezza per il consumatore. Temi che sono stati affrontati lo scorso 16 luglio a Roma nella Sala Capitolare del Senato durante la presentazione del Rapporto di sintesi dei lavori condotti nell’ultimo anno e mezzo dal Tavolo Superamento Tutele: al convegno hanno preso parte esponenti politici delle varie forze parlamentari, l’ARERA, l’AGCM, oltre alle aziende partner del Tavolo e ai rappresentanti dei consumatori.